Text size-+ |

Avoicomunicare

Telecom Italia

Energia elettrica, meglio consumare quando costa meno

Un anno per scaldare i motori del risparmio sulla bolletta della luce. Con l'inizio del 2011 la nuova tariffazione bioraria arriverà riguarderà 20 milioni di famiglie italiane, per raggiungere tutta la popolazione (26 milioni circa) a fine anno. Le nuove tariffe prevedono due costi diversi dell'energia: la lampadina sarà più cara nei giorni feriali tra le 8 e le 19, mentre...

Ora ci vuole il nucleare. Parla Zichichi

Avoicomunicare incontra una delle voci più autorevoli in materia scientifica e nucleare, Antonino Zichichi, scienziato e divulgatore scientifico di fama mondiale. "La patria di Fermi ci vede schiavi energetici", sostiene Zichichi, che termina tuttavia con un messaggio per il futuro: con la caduta del muro di Berlino siamo scampati all'"olocausto nucleare"; ora abbiamo davanti a noi il rischio di "olocausto ambientale", altrettanto pericoloso ma con soluzioni alla nostra portata. E quindi ci parla del nuc...

Una vita a impatto zero nel cuore di Manhattan

Sembra che l'idea gli sia venuta quando, proprio nel mezzo di un gennaio che teoricamente avrebbe dovuto essere gelido, o almeno dare segni invernali, la colonnina del mercurio indicava ventidue gradi centigradi. È allora che Colin Beavan, giornalista e scrittore, ha lanciato il suo progetto: vivere a impatto zero nel cuore della Grande Mela, con moglie, figlia e cane. Un'esperienza che è valsa ...

2011: sarà l'anno del nucleare?

Abbattere le emissioni, questo è l'imperativo principale. Ma per raggiungere l'obiettivo le strade sono molte e il mix di possibili fonti energetiche da utilizzare include anche il nucleare. Anche se è la più controversa tra le fonti di energia che possono contribuire ad abbattere le emissioni di CO2 e degli altri gas serra, anche se è il tema più controverso della ricetta energetic...

E tu, di che impronta ambientale sei?

Gianfranco Bologna, direttore del settore sostenibilità del Wwf, ci racconta quanto sia facile e istruttivo calcolare le tracce che ognuno di noi lascia nell'ambiente, anche soltanto facendo la spesa. E, partendo da lì, modificare il proprio comportamento. Anche perché, afferma, siamo ormai vicini al collasso, la Terra non ce la fa più a sopportare una pressione così forte dall'intervento umano. Basterebbe diventare solo un po' più sobri per cambiare le cose, e la natura farà il re...

Cancun, punto per punto il "piccolo" accordo sul clima

Non sarà un testo rivoluzionario, non passerà alla storia come l'accordo che cambia il mondo dell'energia a livello globale, ma c'è chi saluta l'esito della Conferenza di Cancùn sul clima come un piccolo passo avanti. Dopo la delusione di Copenhagen dello scorso anno, anche in Messico la situazione sembrava ancorata a uno stallo che avrebbe procurato una gran brutt...

Nucleare? È pulito e inesauribile, come il sole

Facciamola finita con il petrolio, con il carbone e con tutti i combustibili che producono troppi gas serra, buttiamoli fuori dal mercato, facciamo spazio all'energia pulita e lasciamo che i diversi modi per produrla competano tra di loro per trovare il mix più conveniente e meno inquinante. Anche il nucleare? Ma certo, fa parte del gioco quanto il solare, l'eolico e tutto il resto. E la tecnologia riuscir...

Perché sul nucleare Veronesi sbaglia

"Provate a entrare in una centrale nucleare e vedrete la quantità di precauzioni che è necessario prendere". Mario Tozzi sostiene che è difficile negare i pericoli e i rischi di un impianto come quelli che alcuni vorrebbero vedere in Italia. Il geologo del Cnr e divulgatore scientifico contraddice le rassicurazioni date da Umberto Veronesi, presidente del Comitato sulla sicurezza del nucleare, e soprattutto nega che liberarsi dal petrolio significhi indipendenza economica per l'Italia. "Ci saremmo svin...

Tozzi: a Cancun il mondo sceglie tra economia e ambiente

Se il mondo non mette in discussione anche il modello economico, le questioni ambientali non possono essere affrontate. Siamo di fronte a due strade, sostiene Mario Tozzi. O scegliamo di battere ancora la strada dell'economia come l'abbiamo costruita finora oppure scegliamo un modello sostenibile, capace di far sopravvivere il nostro pianeta e di farci proseguire sulla via del benessere. Nel Cop 16 a Cancun siamo di fronte a questo bivio: "In Messico, ci possono essere pochi risultati ma almeno otteniamoli". ...

Cancun, inizia il summit senza pretese

Quest'anno è tutta un'altra cosa. Lo avevamo già accennato qui su AVC, e lo ribadiscono con evidenza i giornali di oggi, 29 novembre 2010, giorno dell'inaugurazione della Cop16, il summit annuale dell'Onu per la gestione internazionale delle questioni relative ai cambiamenti climatici. La Cop, in altre parole, è una specie di mega riunione cui partecipano tutti i paesi membri della Un...

Assediati dalla “monnezza”

“Mentre si cammina per quelle vie e si abitano quelle case si è assaliti da una devastante offesa intima e personale: si soffoca nelle proprie scorie”. Non è solamente il cattivo odore che ti non ti lascia respirare o il panorama terrificante di cumuli di rifiuti che si estendono a perdita d'occhio. C'è perfino di più: c'è l'umiliazione di sentirsi sotterr...

Veronesi: il nucleare può salvare l'Italia

«Non è mai morto nessuno vicino a una centrale nucleare in Occidente. È più rischioso un viaggio in macchina o in aereo». Umberto Veronesi, recentemente nominato Presidente dell'Agenzia per la Sicurezza del Nucleare, non ha dubbi: l'energia nucleare, soprattutto quella di ultima generazione, è pulita, sicura e soprattutto costituisce una risorsa economica senza pari, che rende ogni paese indipendente dal punto di vista energetico. Certo, è consapevole che le scorie residue sono un problem...

L'accordo sul clima lo firmano a Mexico City

Lo scorso anno, di questi tempi, non si parlava di altro. Si era alle porte della Cop 15, la famosa Conferenza di Copenhagen che, tra gli enormi entusiasmi che ne descrivevano la vigilia, avrebbe dovuto finalmente portare i grandi della terra a un nuovo definitivo accordo, che avrebbe sostituito il protocollo di Kyoto e avrebbe fatto tutti felici e contenti sulla strada di un mondo con meno, molte meno, emissioni di...

Marea Nera: i soldi valgono più della sicurezza

La National Accademy of Engeenering sta indagando le cause del disastro della marea nera che qualche tempo fa riversarono galloni e galloni di petrolio nel Golfo del Messico. La relazione definitiva sarà pronta l'anno prossimo, intanto però sono stati resi pubblici i primi risultati contenuti in un documento sulle cause dell'eruzione di Deepwater Horizon e sui possibili modi per evitare questo gen...

A Milano la scienza per la pace

A Milano Science for peace 2, conferenza mondiale nata dall'ambizioso progetto di Umberto Veronesi di creare un movimento per la pace guidato dal mondo scientifico e dai grandi nomi della cultura internazionale. Tara Gandhi, la cantante Noa, il premio Nobel per la pace Shirin Ebadi sono solo alcuni dei nomi presenti al convegno. Che tra i suoi obiettivi ha quello di ridurre le spese militari e destinare più fondi alla ricerca. Intervista di Marìka Surace ...

E The Social Network vince come miglior film drammatico.

 Fan della prima ora di The Social Network, non potevamo ignorare che il film ha fatto incetta di premi ai Golden Globe (l'unico importante non preso è quello per migliore attore protagonista, ma contro Colin Firth che fa il re balbuziente c'era poco da fare). Capolavoro che ha conquistato anche i cinefili più critici, è il film migliore del 2010. Ecco l'articolo c...

Metano liquido, in Italia il camion che fa il pieno di rifiuti

Costa meno, inquina meno e potrebbe essere prodotto in maniera rinnovabile. Il metano si candida ad essere il carburante principe della mobilità sostenibile e, con l'ausilio dell'innovazione tecnologica, mostra già oggi tutto il suo straordinario potenziale. Provate a immaginare, ad esempio, che i camion che raccolgono i rifiuti siano alimentati a metano, le vedreste circolare in città, svuo...

Il nucleare è necessario. Una sera con Stewart Brand

Stewart Brand potrebbe essere un simpatico nonnino, di quelli che si tengono in forma con una lunga passeggiata al mattino e che leggono il giornale dalla prima all’ultima pagina. Si guarda intorno compiaciuto e sorridente, ammiccando nei confronti di una platea eterogenea e curiosa. D’altronde non capita tutti i giorni che l’autore del Whole Earth Catalog (definito da Steve Jobs un world wid...

"Sui rifiuti di Terzigno è la politica che ha fallito"

Quella che in tv e sui giornali viene chiamata emergenza rifiuti è in realtà una situazione che in Campania si protrae da più trent'anni. Don Luigi Ciotti, fondatore e presidente di Libera e da sempre in prima linea nella difesa dei diritti dei più deboli e contro le mafie di ogni genere, conosce fin troppo bene la situazione che si è creata a Terzigno. Dove camorra, pessima amministrazione e disinteresse dello stato hanno portato all'esasperazione la cittadinanza, che è scesa per strada per dir...

Luca Mercalli: com'è difficile parlare di clima in Tv

Dal Pakistan a Prato, passando per la Cina, la Russia e la Costiera Amalfitana: alluvioni, frane, incendi sono tutti eventi legati ai cambiamenti climatici e producono danni molto gravi. È come se il pianeta ci stesse dicendo qualcosa ma noi non ascoltiamo con sufficiente attenzione. Però bisogna distinguere, spiega Luca Mercalli, presidente della Società meteorologica Italiana: "Ci sono eventi che sono sempre accaduti e fenomeni che invece sono il sintomo di un cambiamento; la climatologia li chiama eventi estremi po...

Carbon Meter

Calcola l'impatto della tua vita sull'ambiente

Le donne di avc

Le donne di avc

Il food di avc

Il food di avc

Italiambiente

Italiambiente