Text size-+ |

Avoicomunicare

Telecom Italia

Nelson Mandela, l'apartheid ieri e oggi

Nelson MandelaRicorre oggi il compleanno di Nelson Mandela, primo presidente e fautore del Sud-Africa post apartheid, premio nobel per la la pace, simbolo lui stesso della lotta contro la segregazione razziale della sua nazione e leader per anni dell'African National Congress, il partito che è al potere dal 1994.

L'apartheid era un vero e proprio sistema di segregazione razziale che dal 1948 al 1993 ha separato-  a favore della minoranza bianca e boera sudafricana- la popolazione di origine bianca da quella di origine nera e meticcia che da sempre, in numeri, rappresenta la maggioranza sudafricana.

Con la fine del apartheid, dichiarato crimine internazionale nel '73, e con le prime elezioni a suffragio universale  che videro la proclamazione di Nelson Mandela presidente nel 1994, il Sud-Africa ha messo fine a una lunga storia di ingiustizia sociale, almeno ufficialmente e giuridicamente, anche se ancora c'è molto da fare.

Il Sudafrica di oggi è infatti uno degli stati più sviluppati dell'Africa, produce più di un quarto del reddito di tutto il continente, ma nonostante questo, ancora oggi, per la maggior parte della popolazione le condizioni di vita sono difficili.
L'apartheid non esiste più dal punto di vista legale, ma è ancora presente a causa delle differenze sociali ed economiche che sussistono fra la maggioranza nera e la minoranza bianca.

Servizi di primaria importanza come istruzione, sanità  e acqua non sono riconosciuti e accessibili a tutti. Esistono ancora i ghetti degli "slum" abitati principalmente da popolazione nera. L'AIDS e la criminalità hanno raggiunto livelli sempre più preoccupanti soprattutto fra la popolazione nera, mentre lo standard di vita della minoranza bianca è sempre più elevato.

Il Sud-Africa, e l' Africa in generale, hanno ancora molta strada da fare per imporre al mondo un modello diverso da quello attuale che li ha impoveriti (e che ora miete le sue vittime anche nella vecchia Europa). La lotta di Mandela contro la segregazione dimostra però  che le cose possono cambiare e deve  rappresentare un modello e un punto di partenza per il cambiamento della situazione socio-economica del continente africano.

POST CORRELATI:
Valori universali>>
Africa, l'emergenza alimentare che non rientra >>

Carbon Meter

Calcola l'impatto della tua vita sull'ambiente

Le donne di avc

Le donne di avc

Il food di avc

Il food di avc

Italiambiente

Italiambiente