Text size-+ |

Avoicomunicare

Telecom Italia

Storytelling e fotografia: l'America di Gordon Parks

mostra gordon parks romaIn mostra a Roma fino al 16 febbraio una retrospettiva dell’opera del fotografo americano Gordon Parks (1912-2006): il racconto dell’America del 900 in 160 incredibili scatti.

A molti il nome dice poco o forse nulla, ma sono stati proprio lo sguardo e la macchina fotografica di Gordon Parks, primo fotoreporter afroamericano a entrare a far parte della storica rivista Life, a regalarci alcuni degli immortali ritratti dell’America del XX secolo. Dopo una prima tappa italiana a Milano, la mostra intitolata “Una storia americana” approda a Roma nella bellissima cornice di Palazzo Incontro che la ospiterà nelle sue stanze fino al 16 febbraio prossimo.

L’occasione è unica perché si tratta della prima retrospettiva europea sull’opera di un autore per molti è ancora sconosciuto. Gordon Parks è nato nel 1912 a Fort Scott, una piccola cittadina del Kansas, da una famiglia estremamente povera. Spinto da un’innata vocazione al racconto e alla testimonianza, Parks inizia giovanissimo la ricerca della sua “arma personale per combattere il male”, un’arma contro l’ingiustizia, la discriminazione, il divario sociale. La sua arma sarà la macchina fotografica.

Anni di indigenza e lavori di fortuna e il confronto sfiancante con un mondo, quello dell’America degli anni ’20 e ’30 del 900, ancora profondamente segnato dalla segregazione razziale, un mondo di bianchi non preparato all’idea di farsi immortalare e raccontare da un afroamericano, non hanno fatto altro che irrobustire la sua volontà, affinare il suo talento già dirompente, e soprattutto donare al suo sguardo quella peculiare commistione di critico disincanto e poesia che caratterizzerà tutta la sua produzione.

gordon parksLa carriera di Parks inizia ufficialmente con l'impiego di fotografo all’interno della Sezione Storica della FAS (Farm Security Administration), l'ente governativo istituito da Roosevelt per documentare fotograficamente l'economia agricola in trasformazione negli anni della Grande Depressione, ma esplode con l'avvio della collaborazione con la celeberrima rivista Life, alla quale consegnò alcuni dei suoi più importanti reportage, testimonianze di un’America fatta anche di segregazione, povertà, pregiudizi e profonde lacerazioni sociali.

Gordon Parks non è stato solo un fotografo, ma anche uno scrittore, un musicista, un poeta e il primo regista afroamericano a dirigere un film per una major, la Warner Bros. Uno storyteller a tutto tondo, insomma, che ha saputo coniugare una tecnica fotografica classica con una narrazione autentica, originale, inedita, animata dal desiderio incontenibile di raccontare il mondo, e un secolo, secondo il proprio personalissimo punto di vista e la propria esperienza di vita.

Un'occasione da non perdere.

INFO:
UNA STORIA AMERICANA. Fotografie di Gordon Parks
Roma, Palazzo Incontro, Via dei Prefetti 22
5 dicembre 2013 – 16 febbraio 2014
A cura di Alessandra Mauro

Credits: ©The Gordon Parks Foundation

Carbon Meter

Calcola l'impatto della tua vita sull'ambiente

Le donne di avc

Le donne di avc

Il food di avc

Il food di avc

Italiambiente

Italiambiente