Text size-+ |

Avoicomunicare

Telecom Italia

Risparmiare grazie alla sostenibilità: dati e consigli

rincariNella scorsa settimana, l'istat ha pubblicato i dati sul reddito e il risparmio delle famiglie. Nell'ultimo trimestre del 2011 la propensione al risparmio delle famiglie è stata pari all'11,5%, in diminuzione di 0,9 punti percentuali rispetto al trimestre precedente, ma in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto al primo trimestre del 2010, cosa significano questi dati applicati alla vita di tutti i giorni?

I dati Istat
Il reddito disponibile delle famiglie risulta invariato rispetto al trimestre precedente, registrando un aumento del 3,3% rispetto al primo trimestre del 2010. La spesa delle famiglie per consumi finali in valori correnti è aumentata dello 0,9% rispetto al trimestre precedente e del 3,1% rispetto al primo trimestre del 2010. Al netto dell'inflazione, il potere di acquisto delle famiglie è diminuito dello 0,8% rispetto al trimestre precedente, ma risulta in crescita dell'1,1% rispetto al primo trimestre del 2010.

Nella pratica
La situazione non migliorerà nel primo trimestre del 2012, infatti, facendo esempi pratici, se nel IV trimestre del 2011 la benzina costava in media 1,53 Euro, la media di aprile è arrivata 1,89 Euro. Le cose non saranno positive per gas e luce che aumenteranno del 4,8% e del 2.7%. Una famiglia, su base annua, pagherà dunque 32 euro in più per il gas e 22 per l'energia elettrica.

Anche la pausa pranzo fuori costerà di più, infatti si pagherà in media per un primo, dessert/macedonia, caffè e mezzo litro di acqua 12,70 euro, il 3% in più rispetto allo scorso anno.

La spesa complessiva per un nucleo familiare tipo nel 2012, sarà di circa 1743 euro annui, circa 1000 euro in più rispetto all'anno precedente.

Consigli di risparmiare
Come fare per riuscire a risparmiare qualcosa? La sostenibilità può aiutarci.

Per spendere meno di benzina: usare il meno possibile la macchina. In città possiamo farne a meno, con un po' di organizzazione, un abbonamento ai mezzi pubblici e una bicicletta, durante la settimana potremo risparmiare molto sul costo della benzina.

Elettrici e gas: è importante non dimenticare la luce accesa, staccare tutte le spie di computer, modem, tv quando non servono e ricordare di fare la lavatrice sempre a pieno carico e sempre nelle fasce orarie serali o festive. Per risparmiare sul gas, è consigliabile tenere le porte chiuse quando i riscaldamenti sono accesi e, quando si usa l'acqua calda, non lasciare il rubinetto scorrere.

Per risparmiare sul pranzo fuori basterà portarsi da casa il cibo e per spendere di meno sulla spesa è possibile aderire a gruppi d'acquisto di quartiere, che permetteranno di comprare cibo sano e biologico a prezzi sostenibili.

Questi piccoli gesti quotidiani, non solo saranno sostenibili per l'ambiente ma anche per il portafoglio delle famiglie italiane.

POST CORRELATI:
Decalogo per risparmiare l'acqua>>
GreenPower, l'app per Androind per risparmiare energia>>

Carbon Meter

Calcola l'impatto della tua vita sull'ambiente

Le donne di avc

Le donne di avc

Il food di avc

Il food di avc

Italiambiente

Italiambiente